Un progetto per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica degli stadi di calcio

Un progetto per  riqualificare e valorizzare gli stadi di calcio delle squadre iscritte (sono attualmente 69, suddivise in quattro gironi) in chiave sostenibile: questo l’oggetto della convenzione siglata all’inizio del 2013 con la Lega Italiana Calcio Professionistico (la ex serie C) .
Il progetto nasce da una partnership tra Amapola, società di comunicazione ambientale, sociale e promozione sostenibile, Federica Alatri, esperta di progetti territoriali, comunicazione e relazioni istituzionali, Golder Associates, società di ingegneria multinazionale che opera nei settori delle scienze della terra, dell’ambiente e dell’energia, lo Studio di Architettura Zoppini & Associati, specializzato nella progettazione di impianti sportivi e Resquadro, società di consulenza focalizzata sulla pianificazione strategica, finanziaria e di business per gli impianti sportivi. Il progetto è ancora allo studio della Lega.

Lascia un Commento